vallo alpino

La Linea Maginot

La costruzione iniziò nell’agosto del 1928 con la grande opera di Rimplas nelle Alpi Marittime, approvata nel 1927. Questa decisione  è giustificata dal fatto che l’Italia, guidata dai fascisti dal 1922, è vista come una minaccia molto prima della Germania.

Moiola: inverno

Un volo a Moiola, in bassa Valle Stura.Il primo giorno del 2017, in una freddo secco ed intenso, una ripresa sul fiume Stura, nei pressi dello sbarramento di Moiola: una serie di fortificazioni e caserme appartenenti al Vallo Alpino Occidentale, la cui costruzione risale attorno agli anni 40.

Fortezza di Roche Lacroix

Oltre il Colle della Maddalena, presso Meyronnes, Saint Ours e La Condamine sorgono alcune fortificazioni appartenute alla linea Maginot, tra queste la fortezza di Roche Lacorix a Meyronnes
[iframe width="50%" src="https://www.youtube.com/embed/6TZWFEr9KDw" frameborder="0" webkitallowfullscreen="" mozallowfullscreen="" allowfullscreen=""]

I Fortini di Villaggio Primavera

Fortificazioni del Vallo Alpino Occidentale, presso Villaggio Primavera, viste dal drone.Nel 1931 Lo Stato Maggiore del Regio Esercito, con la circolare protocollo 200, dette inizio alla costruzione del Vallo Alpino.La circolare 200 definiva le direttive per l’organizzazione difensiva permanente in montagna, e portò all’edificazione di decine complessi fortificati.