I modi del radiocomando

I modi del radiocomando

Le quattro modalità del radiocomando

Gli stick del radiocomando possono essere configurati in quattro modi differenti, chiamati mode 1, mode 2, mode 3, mode 4.



Con modo si intente l’azione che lo stick effettuerà sulle superfici di controllo; in caso dei quadricotteri, l’azione risultarà nella variazione di giri delle eliche atta ad eseguire il movimento richiesto (per approfondimenti leggi l’articolo ‘Come vola un drone‘).

L’immagine seguente raffigura le azioni degli stick di un quadricottero in base al modo selezionato.

Visualizza l’articolo ‘Terminologia tecnica‘ se non hai familiarità con il termini utilizzati.

Mode 1

  • Stick di sinistra:
    • Asse verticale: Beccheggio
    • Asse orizontale: Imbardata
  • Stick di destra:
    • Asse verticale: Spinta (o throttle)
    • Asse orizontale: Rollio

Mode 2

  • Stick di sinistra:
    • Asse verticale: Spinta
    • Asse orizontale: Imbardata
  • Stick di destra:
    • Asse verticale: Beccheggio
    • Asse orizontale: Rollio

Mode 3

  • Stick di sinistra:
    • Asse verticale: Beccheggio
    • Asse orizontale: Rollio
  • Stick di destra:
    • Asse verticale: Spinta
    • Asse orizontale: Imbardata

Mode 4

  • Stick di sinistra:
    • Asse verticale: Spinta
    • Asse orizontale: Rollio
  • Stick di destra:
    • Asse verticale: Beccheggio
    • Asse orizontale: Imbardata

Quel è il modo migliore?

La risposta è semplice: nessuno, perchè è una preferenza personale.

Mode 2 e mode 3 permettono di gestire la traslazione con una sola mano, mentre mode 1 e mode 4 spezzano la traslazione su due stick, questa è la grande differenza.

Alla scuola di volo che ho frequentato si pilotava in mode 2, ma questo non è un diktat.

La mia idea è che su un multicottero è meglio avere i movimenti di traslazione gestiti con una sola mano, quindi mode 2 o mode 3; neanche questo è un diktat.

L’unica variabile che veramente può incidere sulla scelta del mode da utilizzare è se siete destri o mancini.

C’è da considerare che i multicotteri stabilizzati elettronicamente sono facili da guidare, quindi pilotabili semplicemente in qualsiasi mode.

E’ importante comunque scelgliere il proprio mode preferito ed allenarsi bene ad usarlo per allenare i riflessi in caso di situazioni di emergenza.

root

    Lascia un commento

    Questo modulo raccoglie nome e email per tenere traccia dei commenti postati sul sito. Per maggiori informazioni leggere l'informativa sulla privacy.Non inserire dati identificativi nel messaggio, quali nomi, email, numeri di telefono.Questo modulo è moderato, i commenti saranno pubblicati con le tempistiche del gestore del sito; una volta pubblicati, nome e email non saranno visibili sulla pagina.